Causate dalla perdita di elastina e collagene dovuta all’avanzare dell’età, da un’esposizione solare eccessiva, dall’assunzione di movimenti facciali ripetuti oppure ancora dai radicali liberi sprigionati nel corpo da cattive abitudini come il fumo di sigaretta, le rughe del contorno occhi infastidiscono da sempre il genere femminile quanto quello maschile per via dell’aspetto poco giovane e non compatto che conferiscono al viso.

Detti anche “zampe di gallina” per la loro particolare forma, i solchi che si formano ai lati degli occhi necessitano di essere sottoposte a trattamenti specifici atti all’idratazione e al rinnovamento delle cellule sottocutanee. Nelle righe che seguono andremo a vedere nel dettaglio quali sono i modi migliori per eliminare le rughe del contorno oculare e quali sono le diverse tecnologie sfruttate per il loro trattamento.

Creme effetto filler per un contorno occhi rinnovato e rivitalizzato

Essendo le rughe del contorno occhi causate da una mancanza di elasticità e da una profonda disidratazione del tessuto epidermico, l’impiego di una buona crema è un must irrinunciabile per chiunque voglia andare a minimizzare l’effetto “zampa di gallina” e anche per chi è interessato alla loro prevenzione. I prodotti di questo tipo che riscuotono il maggior successo anche nei forum dedicati sono indubbiamente le creme “effetto filler” o “effetto riempitivo”, che sono dunque capaci, tramite un mix di ingredienti selezionati accuratamente, di rimpolpare la zona svuotata facendo apparire più turgida la zona interessata.

Da Collistar a Lierac, da Shiseido a Chanel fino a Bioderma e Fitocose: numerose sono le case cosmetiche – sia classiche che prettamente bio – che producono creme effetto filler a base di acidi esfolianti, vitamina E, olii e burri emollienti e altri principi attivi che danno vita a tecnologie innovative in grado di modificare la composizione cellulare del tessuto epidermico e di rivitalizzarlo con successo.

Il siero miracoloso per combattere i solchi intorno agli occhi

La crema di cui si è parlato nel paragrafo precedente non è l’unico rimedio efficace nella lotta contro le rughe del contorno occhi: un alleato ancor più funzionale – e talvolta trascurato dai più – è il cosiddetto “siero”, ovvero un fluido idratante (da applicare prima della crema viso) che permette di agire in maniera ancora più specifica sulla zona da trattare.

Solitamente questo tipo di prodotto è a base di gel o olii come per esempio l’olio di rosa mosqueta, il quale non solo svolge una potentissima azione idratante e levigante, ma è anche un noto ingrediente antirughe perfetto per il contorno occhi grazie alla sua azione elasticizzante.